Qual è l'unità monetaria della Polonia: euro o zloty?

È curioso scoprire qual è il nome della valuta della Polonia? Anche se il paese ha 10 anni nell'Unione europea, ma usa ancora la sua valuta nazionale - lo zloty polacco. In tutto il paese nel corso dello zloty, e tutti i calcoli sono condotti al suo interno. Questa valuta è abbastanza stabile. Allo stato attuale, il tasso di cambio dello zloty verso l'euro è 1: 4, e per un dollaro, 30 zł sono dati.

Unità monetaria della Polonia: il nome e un po 'di storia

La storia del denaro polacco è iniziata circa tre secoli e mezzo fa. Jan II Casimir fu il primo a iniziare a coniare zloty come moneta del Commonwealth polacco-lituano.

Zloty è l'unità monetaria della Polonia. Il termine stesso apparve nel XV secolo. Quindi tutte le monete straniere sono entrate nel paese. Probabilmente la parola "zloty" originariamente rifletteva l'essenza del materiale da cui proveniva il denaro (dallo zloty polacco). Le prime monete contenevano 0,29 grammi di oro puro.

Nell'uomo moderno lo zloty del XVII secolo avrebbe causato smarrimento e shock. Dopotutto, infatti, era fatto d'argento, non d'oro. Inizialmente, per uno zloty è stato dato circa 30 groschen. E solo a partire dalla metà del XX secolo iniziò a costare 100. Alla fine del XVIII secolo, la moneta cartacea polacca fu stampata per la prima volta, la cui denominazione era tradizionalmente espressa in zloty.

Zloty oggi

Quanto segue è noto sullo zloty polacco:

  • L'emittente e l'area di circolazione valutaria è la Repubblica di Polonia.
  • La moderna unità monetaria della Polonia fu introdotta nel 1924.
  • Designazione internazionale - PLN.
  • Il marchio polacco è un predecessore di valuta.

Banconote e monete in circolazione:

  • Le monete vengono utilizzate attivamente: 50, 10, 20, 1, 5 e 2 groschen e 5, 1 e 2 zł.
  • Banconote in tagli da 100, 50, 20 e 10 zł.

Lo stemma polacco è coniato sul dritto delle monete, e sul retro - la loro denominazione.

Sulla parte anteriore delle banconote compaiono i governanti della Polonia. Per 100 zł - Vladislav II Jagiello, sulla banconota da 10 zloty Meshko I è raffigurata, su 50 zł - Casimir III il Grande su una banconota in 20 zloty - Boleslav I Brave.

Nel 2014, la Banca nazionale ha aggiornato tutte le banconote. E nel 2016 è entrata in circolazione la nuova unità monetaria della Polonia: 200 zloty. Raffigura Sigismund I Old. Le banconote moderne hanno gli elementi protettivi più avanzati.

Nel 2004, il paese è diventato parte dell'Unione Europea. In futuro, è pianificata la transizione dalla valuta nazionale all'euro, ma finora tutti i pagamenti sono effettuati solo in zloty.

scambio

Non dimenticare che la valuta della Polonia è zloty. E se hai intenzione di visitare questo paese, dovresti portare con te una valuta affidabile (in euro o in dollari), dato che sono semplicemente cambiati qui. Gli scambiatori locali convertono qualsiasi valuta europea, tra cui grivna e rubli. Ma il tasso di cambio qui non è redditizio, quindi puoi rimanere in perdita.

Dove posso cambiare la valuta? Incredibile, ma vero: le banche polacche non cambiano la valuta. Per fare questo, ci sono molti uffici di cambio, che qui vengono chiamati "cantore". Ma c'è un piccolo problema, perché funzionano solo nei giorni feriali (molti di loro). Se vieni nel fine settimana, probabilmente sarai in grado di cambiare la valuta a un tasso di cambio sfavorevole. Pertanto, vale la pena venire in Polonia nei giorni feriali o cambiare una certa parte dei soldi per lo zloty anche prima del viaggio.

Ma prima di cercare uno scambiatore, vale la pena guardare il sito http://zlata.ws/kantory/. Qui puoi scegliere la città che ti serve, ad esempio Cracovia. E già traccia il ritmo per questo giorno. È aggiornato al mattino e alla sera.

numismatica

L'unità monetaria della Polonia è molto apprezzata dai numismatici. Per loro, lo stato conia monete commemorative e persino intere collezioni.

Il set di "The History of Polish Cavalry" include 5 monete. Il peso di una moneta è leggermente superiore a 8 grammi e il diametro è di 27 millimetri. Metallo - oro settentrionale (una lega di alluminio e rame). Il set mostra i cambiamenti della cavalleria polacca dal Medioevo e termina con il periodo della prima guerra mondiale.

C'è un set di "Storia dello zloty". Ci sono solo 4 monete, ma possono essere tranquillamente attribuite al periodo storico della Polonia.

Insolito è il set "Cruisers". Le monete raffigurano missili, cacciatorpediniere, incrociatori, fregate, sottomarini e navi da trasporto. In generale, tutto ciò che la marina della Polonia può vantare.

Per tutti gli appassionati di fauna esiste un set di "Animali". Ecco le monete più recenti e relativamente economiche.

La serie "Città storiche della Polonia" è stata pubblicata nel 2007. Consiste di 32 monete, sulle quali è possibile vedere le vere perle del paese, tra cui Plock, Nysa, Bochnia e molte altre città.

You May Also Like

New Articles

Reader's Choice

© 2023 ologimp.com